19 luglio 2017

Condividi:

Ingaggiato Sebastiano Milan, Randazzo va a Padova

Inserisci un'immagine (800x500)

A.S. Volley Lube ha ingaggiato con contratto annuale con la formula del prestito dalla Pallavolo Padova lo schiacciatore Sebastiano Milan, classe 1995 per 203 cm di altezza, reduce da tre stagioni consecutive con i veneti in SuperLega.

“E’ davvero la cosa più bella che mi potesse accadere – dice un emozionatissimo Milan, trevigiano cresciuto pallavolisticamente nel Volley Treviso – perché il solo fatto di potermi allenare quotidianamente con così tanti campioni rappresenta un’occasione importantissima per la mia crescita di giocatore. La Lube Volley è il massimo a cui si possa aspirare, e voglio precisare sin da subito che questa opportunità cercherò di sfruttarla nel migliore dei modi, quindi vendendo molto cara la mia pelle. Sono infatti assolutamente consapevole di avere dei veri e propri fenomeni davanti a me, ma anche molto determinato nel voler dimostrare a tutti il mio valore, al fine di conquistarmi degli spazi in campo e magari convincere lo staff tecnico e la società a tenermi anche per le stagioni successive”.

L’approdo in biancorosso di Milan, che si registra proprio nel giorno di chiusura del volley mercato a Bologna, rientra nell’ambito di una operazione che contestualmente porta a Padova, anche in questo caso con la formula del prestito per un anno, lo schiacciatore siciliano Luigi Randazzo.

“Avevamo chiuso il roster ben due mesi fa e il tutto fatto in pochi giorni – spiega il ds biancorosso Beppe Cormio – ma Randazzo, che come noto ne era una pedina fondamentale, da quel momento ad oggi ci ha costantemente manifestato la sua volontà di andarsene, nonostante sia io che l’allenatore Giampaolo Medei gli avessimo spiegato a più riprese che nel corso della stagione anche lui avrebbe avuto degli spazi importanti in campo. Evidentemente non siamo stati abbastanza convincenti e questo ci dispiace molto, ancor più se teniamo in considerazione tutto quello che la Lube Volley ha fatto per questo giocatore nel corso degli anni. La società ha infatti investito su Randazzo quando era praticamente un bambino, lo ha cresciuto sia come atleta che come uomo, e gli è stata sempre vicina anche l’estate scorsa, dopo il suo grave infortunio al ginocchio, mettendogli a disposizione quotidianamente sia lo staff medico che lo staff tecnico, che lo hanno aiutato a tornare a giocare in perfette condizioni. Non fa certamente parte della filosofia Lube il voler tenere a tutti i costi un giocatore contro la sua volontà, che dunque non avrebbe le giuste motivazioni. Ed è per questo che alla fine abbiamo deciso di fare un’altra scelta, con un’operazione che in entrata è per noi molto conveniente sotto il profilo economico ma anche sotto l’aspetto tecnico, perché accogliamo in rosa un giocatore più giovane di Randazzo, che ha delle grandi potenzialità, e soprattutto che ci abbraccia con grande entusiasmo e grandissime motivazioni. Benvenuto Sebastiano!”.


Palmares

Sponsor di maglia

Sponsor tecnici

Sponsor di Lega

Fornitori Ufficiali

Partners