12 agosto 2019

Condividi:

Qualificazioni olimpiche, sei biancorossi a Tokyo 2020

Inserisci un'immagine (800x500)

I tornei di qualificazione olimpica disputati in varie città europee nel weekend appena concluso hanno visto protagonisti in campo otto giocatori della Cucine Lube Civitanova 2019-20. Traguardo centrato per sei di loro: Osmany Juantorena, Fabio Balaso e Simone Anzani con l’Italia, Bruno e Yoandy Leal con il Brasile, Mateusz Bieniek con la Polonia. Appuntamento rinviato ai tornei di qualificazione continentali di gennaio, invece, per il Belgio di Stijn D‘Hulst e l’Iran di Amir Ghafour.

Vediamo nel dettaglio i risultati girone per girone

Pool C (Bari)

Osmany Juantorena, Fabio Balaso e Simone Anzani hanno staccato il biglietto per Tokyo sconfiggendo prima il Camerun con un netto 3-0, poi l’Australia con un sofferto 3-2 prima della grande vittoria nella sfida decisiva contro la Serbia ottenuta grazie ad una grande prestazione di squadra in un PalaFlorio tutto esaurito.

Italia-Camerun 3-0

Italia-Australia 3-2

Italia-Serbia 3-0

Pool A (Varna)

Il Brasile di Bruno e Yoandy Leal ha ottenuto a Varna il pass olimpico compiendo una clamorosa rimonta nella decisiva sfida di domenica contro la Bulgaria: sotto 2-0 e dopo aver annullato diversi match ball ai padroni di casa nel terzo set, reagisce vincendo il parziale ai vantaggi dominando poi quarto e quinto set. In precedenza i facili successi su Portorico ed Egitto.

Brasile-Portorico 3-0

Brasile-Egitto 3-0

Bulgaria-Brasile 2-3

Pool B (Rotterdam)

Niente da fare per il Belgio di Stijn D’Hulst, subito ko nella prima sfida del girone contro la favorita Usa. Sconfitti anche dall’Olanda, i belgi si riscattano nell’ultima gara contro la Corea del Sud.

USA-Belgio 3-1

Belgio-Olanda 0-3

Corea del Sud-Belgio 0-3

Pool D (Gdansk)

La Polonia di Mateusz Bieniek conquista in casa di fronte a 12mila tifosi il pass per Tokyo 2020. Decisiva la sfida con la Francia di sabato, nettamente vinta dai polacchi in tre set. Successi per i campioni del Mondo in carica anche contro Tunisia e Slovenia.

Polonia-Tunisia 3-0

Polonia-Francia 3-0

Polonia-Slovenia 3-1

Pool E (San Pietroburgo)

Amir Ghafour e il suo Iran non riescono nell’impresa di battere a domicilio la Russia, perdendo la sfida decisiva per 3-0, dopo le vittorie su Cuba (3-2 in rimonta) e sul Messico.

Iran-Cuba 3-2

Iran-Messico 3-0

Russia-Iran 3-0


Palmares

Main sponsor

Official Bank

Exclusive Innovation Partner

Sponsor di maglia

Fornitori Ufficiali

Sponsor tecnici

Partners

Sponsor di Lega

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.
Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.
digital agency greenbubble