16 febbraio 2020

Condividi:

Vittoria numero 17 in SuperLega: la Cucine Lube Civitanova doma 3-0 Vibo Valentia

Inserisci un'immagine (800x500)

Primo posto in classifica confermato per la Cucine Lube Civitanova, che nella nella 8ª di ritorno della Regular Season di SuperLega Credem Banca batte la Tonno Callipo Calabria di Vibo Valentia con un secco 3-0 (25-19, 25-23, 25-17) e potrà dunque col massimo della fiducia la settimana che porta alla F4 di Del Monte Coppa Italia, intramezzata per capitan Juantorena e compagni dall’impegno europeo di mercoledì prossimo con il Fenerbahce Istanbul.

La partita

La prima standing ovation di giornata all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, gremito per l’occasione da 3005 spettatori (incasso 27.026 Euro), scatta già all’ingresso in campo dei sestetti titolari, quando nella formazione di partenza dei padroni di casa si rivede Yoandy Leal, a distanza di tre settimane dalla sua ultima apparizione, datata 26 gennaio e riguardante la gara interna di Champions League contro Trento.

E il cubano naturalizzato brasiliano sarà grande protagonista della sfida già partendo dal primo parziale, in cui infila ben 6 punti (60% in attacco), di cui 2 dalla linea dei nove metri. Proprio con la battuta la Cucine Lube riesce a strappare subito un buon vantaggio: 12-8 con l’ace di Rychlicki (3 totali per i marchigiani, con Vibo che registra solo il 35% di positività in ricezione), +4 che successivamente sarà confermato da un muro vincente di Bruno (20-16), fino al definitivo 25-19 firmato da Anzani.

Equilibratissimo il secondo set, che scivola sul punto a punto fino a quota 19 con il tecnico di casa che inizia ad alternare Balaso con Marchisio per la fase di difesa. Poi la Lube a trazione caraibica inizia a fare nuovamente la voce grossa. Con l’ace di Juantorena, che firma il break sul 19-17, seguitoe subito dopo con un contrattacco vincente di Leal che vale il +3. Finita? Neanche per sogno, perché Vibo torna a far sentire il fiato sul collo dei campioni di tutto, prima grazie ad un errore in attacco di Leal (22-21) e poi ad un ace di Baranowicz, che beffa Juantorena con l’aiuto del nastro (24-23). De Giorgi interrompe il gioco con un time out, e al ritorno in campo è Simon a schiantare per terra senza remore la palla del 2-0.

Terzo parziale tutto in discesa per i marchigiani, che scappano subito grazie agli ace di Rychlicki e del solito inarrestabile Robertlandy Simon. Finisce 25-17, con il rientrante Leal subito Mvp: per lui 15 punti totali, con il 46% di efficacia in attacco, 3 ace e 1 muro.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Anzani 5, Kovar, D’Hulst n.e., Juantorena 12, Marchisio (L2), Massari, Leal 15, Rychlicki 9, Diamantini n.e., Simon 9, Bruno 3, Bienek n.e., Balaso (L1). All.: De Giorgi.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Mengozzi 7, Marsili n.e., Pierotti, Drame Neto 12, Vitelli 2, Ngapeth, Carle 7, Chinenyeze 2, Rizzo (L), Sardanello (L) n.e., Defalco 7, Hirsch n.e., Baranowicz 4. All. Cichello.

ARBITRI: Zavater (RM) – Tanasi (SR).

PARZIALI: 25-19 (27’), 25-23 (28’), 25-17 (26’).

NOTE: Spettatori 3005, incasso 27.026 Euro. Lube battute sbagliate 11, ace 7, muri vincenti 5, ricezione 58% (35% perfette), attacco 56%. Vibo battute sbagliate 18, ace 5, muri vincenti 3, ricezione 40% (13% perfette), attacco 47%.

Palmares

Main sponsor

Official Bank

Exclusive Innovation Partner

Sponsor Mondiale per Club

Sponsor di maglia

SPONSOR UFFICIALE DI NUTRIZIONE SPORTIVA

Fornitori Ufficiali

Sponsor tecnici

Partners

Sponsor di Lega

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.
Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.
digital agency greenbubble