19 aprile 2017

Condividi:

Modena, le parole dopo la conquista della Finale

Inserisci un'immagine (800x500)

Jiri Kovar: "Una partita lunghissima, siamo tutti distrutti ma ci siamo guadagnati con il sudore la finale e anche un po' di riposo prima di Gara 1 di Finale. Siamo consapevoli di non aver fatto ancora niente e di voler arrivare fino in fondo. Vediamo chi sarà il nostro avversario, non importa perché siamo una squadra forte con una spogliatoio fantastico: credo che sia anche questo il segreto. Speriamo di migliorare ancora in questi Play Off, arrivano le gare più importanti".

Osmany Juantorena: "Una grande Lube in una grande battaglia, abbiamo strappato il passaggio del turno contro una squadra fortissima come Modena, veramente una bellissima impresa. Nel quarto set siamo andati un po' in difficoltà, poi nel tie break abbiamo limitato gli errori e forse i nostri avversari hanno accusato un po' di pressione. Ora mi godo questa vittoria, poi vedremo chi sarà l'avversario in Finale Scudetto: intanto ci siamo noi".

Tsvetan Sokolov: "Siamo tutti molto contenti per questa vittoria, una gara molto difficile con un tie break affrontato con la testa di chi non voleva perdere. Penso che siamo la squadra più forte e l'abbiamo dimostrato: intanto abbiamo raggiunto gli obiettivi di Final Four di Champions League e Finale Scudetto, ma ancora non è stato fatto niente, Coppa Italia a parte. Per far diventare questa stagione straordinaria dobbiamo arrivare fino in fondo. Tra una settimana si ricomincia, mettiamo le idee in ordine per ripartire e provare a giocare ancora meglio. Trento o Perugia? Forse i trentini, che in casa giocano davvero molto forte, sarà una partita dura per Perugia. Ma non importa chi ci sarà in Finale, chiunque ci sia sarà tostissima".

Gianlorenzo Blengini: “Abbiamo vinto la serie 3 a 1 con tre tie break e questo la dice lunga su quanto siano state dure queste battaglie. Siamo molto contenti di essere in finale, ora dobbiamo riposare e pensare al recupero di alcune situazioni per prepararci al meglio per la Gara 1 di martedì. Quello che possiamo fare in questa fase è cercare di arrivare alle partite in condizioni fisico-tecniche ottimale, preparandoci tatticamente alle caratteristiche dell’avversario. La cosa più importante comunque è raffreddare la testa dopo ogni partita, affronteremo ancora delle grandi squadre e dobbiamo restare concentrati su ogni pallone. Al momento sono in attesa di sapere che squadra affronteremo in Finale scudetto, se sarà Perugia incontreremo di nuovo la stessa squadra in due competizioni diverse, comunque sia la Finale ci sarà da pensare una partita alla volta”.

Palmares

Sponsor di maglia

Sponsor tecnici

Fornitori Ufficiali

Partners

Lube personal stylist

SOLIDARIETA'